Lavoratori Tekra, sindacati: “Si intervenga per evitare lo sciopero”

Nessun verbale di accordo a seguito dell’incontro con l’amministrazione comunale e la società Tekra perché le proposte arrivate dalle parti e riferite alle retribuzioni maturate dai lavoratori non sono in linea con il contratto collettivo nazionale.

Così la CGIL e la UIL, nelle persone dei rispettivi segretari Ignazio Giudice e Nicola Calabrese, hanno puntualizzato la situazione degli operatori della società che a Gela gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti.

“Sia il Comune sia la Tekra – si legge in una nota – devono trovare soluzioni immediate per scongiurare lo sciopero. CGIL e UIL non entrano nel merito, ma una cosa è certa: la politica dice che con la differenziata i cittadini risparmiano, questa è una clamorosa bugia!”.