Le opere dell’artista gelese Passero scelte da Sgarbi e Travaglio per “Arte Milano”

Il pittore gelese Francesco Passero è stato selezionato per il Premio Internazionale “Arte Milano”, da una giuria composta dal critico d’arte Vittorio Sgarbi, dal giornalista Marco Travaglio, dal produttore cinematografico Davide Guido Pietrone, dall’editore palermitano Sandro Serradifalco e dall’attore Moni Ovadia. La premiazione si terrà al Teatro Dal Verme a Milano il 25 luglio prossimo, dove si terrà la mostra  dell’artista gelese

Il  premio finale sarà di cinque mila euro.

La motivazione all’ammissione di Passero alla mostra è stata scritta da Vittorio Sgarbi: “La selezione del suo operato in occasione di questo prestigioso progetto attesta il valore della sua ricerca stilistica nel panorama artistico contemporaneo. La sua presenza è conferma che la creatività è una delle più importanti forme di trasmissione del sapere”. Il suo “fantastico reale” nella pittura con le sue opere surreali che fanno emergere dai fondali marini dei, guerrieri e civiltà antiche hanno entusiasmato la prestigiosa giuria.
Il pittore di Gela recentemente ha esposto a Cannes ottenendo un grande successo di critica e di pubblico.

Cinque delle sue opere saranno inserite nel catalogo della mostra che conterrà un giudizio critico di Vittorio Sgarbi, un testo di Sandro Serradifalco e cenni biografici dell’artista.

Articoli correlati