Lettera da una lettrice di siracusa sullo scempio della Formazione in Sicilia

Buongiorno, sono una dipendente della formazione professionale, stanca di subire da questo governo…. CHIEDO IL SUO AIUTO PER RENDERE PUBBLICO QUESTO SCEMPIO!! A SIRACUSA abbiamo istituito un comitato….

Quindi Continua la nostra lotta , semmai ancor più incisiva di prima.
Per scelta, avevamo deciso di dare fiducia al nostro concittadino Assessore On. Marziano, concedendo alla sua azione politica, il tempo necessario, per incidere positivamente sulle annose vicende che attanagliano 8.000 famiglie, del comparto della formazione professionale.
Purtroppo, nostro malgrado, non solo non si registrano miglioramenti, ma con la presente, DENUNCIAMO PUBBLICAMENTE, lo sterminio finale anche degli ultimi sopravvissuti.
Avevamo, con largo anticipo ,evidenziato all’On. Marziano, le criticità che l’Avviso 3 presentava, criticità che si esponevano ad un possibile ricorso. Ricorso che puntualmente è arrivato, causando di fatto il ritiro dello stesso Avviso. Adesso la situazione è drammatica, si prospettano tempi lunghissimi per l’avvio della nuova attività, di fatto, si rischia concretamente di far saltare un intero anno formativo.

La drammaticità consiste nel fatto che tutti gli operatori, alla data attuale, non hanno nessun sostegno al reddito, non solo, in maniera del tutto illegittima, viene negato loro i paracaduti previsti dal quadro normativo tuttora vigente (L.24/76 – C.N.L – Attivazione fondo di garanzia), ma nessuna iniziativa è stata intrapresa, sia a carattere regionale o nazionale al fine di dirottare fondi ,da altri istituti previdenziali.
In questo stato di totale emergenza, il paradosso è che tantissimi lavoratori chiedono di essere licenziati, per poter attingere alla naspi, è o non è un’ istigazione al SUICIDIO LAVORATIVO??? I mutui, le tasse, il pane…..come si pagano???
Nel contempo , gli enti, in attesa dell’Accreditamento, senza commesse, sono nell’impossibilità di adempiere alle spese correnti (affitti, bollette, ecc…….) con il serio pericolo di chiudere le strutture. La sottoscritta dopo 30 anni di servizio a tempo indeterminato si trova di colpo senza lavoro e senza nessun ammortizzatore sociale. ..MONOREDDITO… con 3 figli e un mutuo da pagare… OVVIAMENTE NON MOLLO A COSTO DELLA MIA VITA!!! MI AVRANNO SULLA COSCIENZA…. RIVOGLIO INDIETRO CIO’ CHE E’ MIO!! LA MIA DIGNITA’ DI LAVORATORE CHE QUESTO GOVERNO HA OSATO RUBARMI. Scusi lo sfogo…ma mi sento trasparente..come se non facessi parte di questo mondo. GRAZIE

Siracusa: 23-04-2016

 

184ab0bd-fe8a-4e6d-9573-f25050c3cab4