“Libertà è partecipazione”, presentato il calendario con i pensieri dei detenuti

“Libertà è partecipazione”, è questo il titolo del calendario 2016 realizzato dalla Pro Loco di Gela in collaborazione con la direzione dell’istituto di pena per offrire una nuova occasione di riflessione ai detenuti del carcere di contrada Balate. Sono stati proprio loro a elaborare i pensieri per ogni mese dell’anno.

L’iniziativa, presentata nella sala riunioni del carcere, ha visto la partecipazione dei vertici della direzione della casa circondariale, della Polizia penitenziaria, della giunta comunale e dei rappresentanti della Pro Loco. Il progetto grafico è stato curato da Elisa Enedino e Gianni Caputo, mentre la stampa porta la firma della tipografia Gulizzi. Importante anche l’apporto fornito dal free press Mad in Sicily. Il calendario sarà distribuito gratuitamente col prossimo numero del Corriere di Gela, diretto da Rocco Cerro.

Articoli correlati