Licata, al Teatro Re, ha ricordato la grande cantante folk Rosa Balistreri

Licata – Non poteva esserci modo migliore per celebrare il 25° dalla scomparsa di Rosa Balistreri, la voce che più di ogni altra ha interpretato la Sicilia.  Licata, la città dove è nata, una delle più grandi cantanti folk al mondo l’ha ricorderà ieri domenica 20 settembre al Teatro Re grazie ad un evento organizzato dal gruppo musicale QuelkedCesare e dalla Compagnia Teatrale Liberamente, alla testiomonianza di Francesco Pira, l’ultimo ad intervistarla ed al poeta Lorenzo Peritore che le ha dedicato dei versi in vernacolo.

IMG-20150920-WA0025  Licata Teatro Re 25 anniversario morte Rosa Balistreri Francesco Pira e Cesare Lo Leggio

Ad introdurre lo spettacolo una conversazione tra la regista dell’evento Marina Barbera ed  il professor Francesco Pira, sociologo e giornalista, l’ultimo a raccogliere una testimonianza video della cuntastorie licatese. Un gioco ben riuscito con l’intervistatore che diventa intervistato e narra quell’incontro con Rosa. Francesco Pira, 25 anni direttore del Tg dell’unica emittente locale Tele Video Faro, ed oggi docente di comunicazione e giornalismo all’Università di Messina ha parlato del rapporto difficile di Rosa Balistreri con la sua città natale, della donazione del suo patrimonio librario alla biblioteca comunale, dell’ultimo concerto al buoi. Stralci dell’intervista realizzato pochi mesi prima della morte dell’artista sono stati proposti al pubblico presente. Toccante anche un video della nota cantautrice catanese Carmen Consoli che parla di Rosa Balistreri paladina dell’antimafia ed una selezione di brani della cuntastorie licatese interpretati dalla stessa Consoli, Ornella Vanoni, Paola Turci e Mario Incudine. Ma questo è stato soltanto l’antipasto di un evento da gustare fino alla fine per le tante emozioni e suggestioni scandite dagli applausi del pubblico. Subito dopo “Pirati a Palermo”  lo spettacolo  dalla collaborazione dei QuelkedCesare, il gruppo fondato dal cantautore siciliano Cesare Lo Leggio e dalla compagnia teatrale “Liberamente” della regista Marina Barbera, presentato  in anteprima lo scoro giugno all’Expo di Milano, che è  un viaggio nelle coscienze più profonde.  Per oltre un ora gli artisti si sono esibiti creando un excursus fra canzone d’autore e tradizionale siciliana, fra musica e teatro, con reinterpretazioni e arrangiamenti originali delle canzoni di Rosa, completate dal repertorio dei Quelked Cesare e dalle incursioni teatrali degli attori di “Liberamente” che rappresentano i momenti salienti della vita di Rosa che diventa emblema della lotta di emancipazione e di libertà delle donne e del popolo siciliano. Ecco i nomi dei protagonisti dell’evento. Quelked Cesare.Cesare Lo Leggio: voce e chitarra acustica; Tommaso Minacori: chitarra elettrica/acustica, cori; Angelo Cala’: basso; Gino Erba: batteria; Liberamente. Regia: Marina Barbera. Il narratore e gli uomini di Rosa: Salvo Ritrovato; Le donne di Rosa: Sonia Morello; La voce di Rosa: Antonietta Cantavenera; I pensieri e le emozioni di Rosa: Gloria Incorvaia,  Daniela Mulè; Scenografie: Pietro Platania.

Licata Teatro Re 25 anniversario morte Rosa Balistreri omaggio del poeta Lorenzo Peritore  Licata Teatro Re 25 anniversario morte Rosa Balistreri testimonianza Francesco Pira  

 

Subito dopo un altro omaggio a Rosa Balistreri, la poesia “U Cuntu di Rosa” scritta e declamata dall’autore il poeta dialettale licatese Lorenzo Peritore. Apprezzamenti per l’evento dall’assessore alla cultura del Comune, Daniele Vecchio.

WP 20150920 22 31 36 Pro  WP 20150920 22 32 04 Pro

 

WP 20150920 22 32 14 Pro  WP 20150920 22 32 27 Pro

 

WP 20150920 22 33 34 Pro  Licata Teatro Re 25 anniversario morte Rosa Balistreri un momento dello spettacolo

 

https://www.facebook.com/francesco.pira/videos/10153543556375734/?pnref=story  intervista a Rosa Balistreri

https://www.facebook.com/angelobonfiglio/videos/10203818859346720/?pnref=story  intervento Francesco Pira

https://www.facebook.com/angelobonfiglio/videos/10203818873667078/  Un momento dello spettacolo

 

Articoli correlati