Licata, il sindaco Angelo Cambiano scrive a Girgenti Acque: “No al canone fognario e di depurazione”

Licata – Con una nota indirizzata a Girgenti Acque S.p.A. e all’Autorità di Ambito AG9 – Servizio Idrico Integrato, il sindaco di Licata, Angelo Cambiano ha chiesto la sospensione immediata, sino al corretto funzionamento del depuratore, dei canoni fognari e di depurazione. La richiesta, che fa seguito alle numerose note indirizzate sia all’ATO Idrico che alla Società che gestisce il servizio, con le quali sono state messe in rilievo le anomalie e le criticità dell’impianto di depurazione, ed è stata avanzata anche in considerazione del sequestro operato nell’impianto di depurazione di C.da Ripellino da parte dell’Autorità giudiziaria. E’ stato, inoltre, chiesto di avviare le procedure di rimborso automatico a tutti i cittadini che hanno pagato canoni non dovuti.

Articoli correlati