Licata Istituto Leopardi, se la scuola insegna lo stile di vita. Riuscitissimo convegno

Licata – La scuola può insegnare con successo lo stile di vita. Può farlo con intelligenza anche durante un incontro ben organizzato e dove esperti, parlando linguaggi comprensibili per i più piccoli, hanno lanciato messaggi positivi. Il plauso è meritato per l’insegnante Marilena Millitari, funzione strumentale, che ha organizzato e introdotto e per il Dirigente Scolastico, Maurizio Buccoleri che ha abilmente moderato. E’ successo a Licata. “Impariamo ad amarci per crescere meglio” questo il tema del convegno sulla promozione della salute attraverso il corretto uso del web, l’alimentazione e dello stile di vita che si  è svolto lo scorso  venerdi 27 maggio 2016 presso l’Istituto Comprensivo Statale “Giacomo Leopardi” nell’Aula Magna del plesso scolastico “Serrovira” in via Raffaele Quignones. A svolgere le relazioni sono stati  la dottoressa Vera Cantavenera, psicologo clinico-pedagogico, il professor Francesco Pira, sociologo e docente di comunicazione all’Università di Messina, la dottoressa Rosaria Greco, specialista in scienze dell’alimentazione e l’avvocato Daniele Vecchio, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune.

 

IMG-20160527-WA0013

 

Le alunne e gli alunni delle quinte dell’Istituto hanno ascoltato i relatori e “registrato” tutto quanto è stato detto. A monte un lavoro certosino degli insegnanti dell’Istituto sui temi trattati. E’ stata anche l’occasione per consegnare targhe ai relatori e premi agli alunni che hanno partecipato al concorso dell’Associazione AIDO di cui la dottoressa Vera Cantavenera, è la Presidente locale . Un successo prevedibile quello del convegno di venerdì scorso se si considerano anche la qualità delle relazioni ed il livello di attenzione degli alunni. Possono di certo ritenersi soddisfatti il Dirigente Scolastico Buccoleri e l’insegnante Millitari che hanno speso ogni energia per far funzionare tutto nel migliore dei modi. Un esempio vero di “buona scuola”, capace di trovare sul territorio competenze da mettere a disposizione per gli alunni. L’Istituto Leopardi proprio grazie al proficuo lavoro dell’insegnante Millitari e alla sensibilità del Dirigente Scolastico Buccoleri ha affrontato temi come quello della violenza sulle donne e della forza delle donne durante l’anno scolastico. Ora il meritato riposo, tra pochi giorni, al termine dell’anno scolastico. Con la consapevolezza che per attuare dei progetti di qualità occorre vivere la scuola come una missione e metterci la giusta passione. Come è accaduto all’Istituto Leopardi.

WP 20160527 10 44 46 Pro

Articoli correlati