Licata, l’ex assessore Anna Triglia attacca il sindaco Cambiano sui rifiuti

Licata- Dura lettera al Sindaco di Licata, Angelo Cambiano, dell’ex assessore della sua giunta, Anna Triglia, sulla gestione dei rifiuti. Ecco il testo che riportiamo integralmente.

“L’Amministrazione di Licata non ha voluto e continua a non voler prendere atto che la Dedalo s.r.l. è un pozzo senza fondo, tritura soldi della gente .  All’Amministrazione Cambiano avevamo proposto di uscire immediatamente dalla Dedalo, più di otto mesi fa, oggi siamo al Grottesco.  La Dedalo non è in grado, con i propri mezzi, di effettuare il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, e cosa fa ? lo effettua in parte con mezzi appartenenti a ditte private, ISEDA, al costo giornaliero di circa €700,00(euro settecento,00) per ogni mezzo.  A Licata attualmente vengono utilizzati numero due camion x €700,00 al costo di €1400,00 al giorno,   a Palma di Montechiaro vengono utilizzati numero quattro camion x€700,00 al costo di €2800,00 al giorno.  La Dedalo ha maggiori costi per circa €4.200,00 al giorno, che sommano a circa €100.000,00 (€centomila,00) / €120.000,00(€centoventimila,00) al mese. Il Comune di Licata è chiamato a rispondere dei costi della Dedalo per la quota maggiore. Chi pagherà questi maggiori costi, come sempre i Cittadini?  Il Comune di Licata esca dalla Dedalo, considerato che la stessa non è in grado di erogare il servizio. Il Sindaco e L’assessore al ramo diano spiegazioni alla Città di Licata” .