Licata, le decisioni del Comune sulla viabilità in occasione della Festa del Patrono S. Angelo

Licata – Allo scopo di assicurare un più sicuro e regolare svolgimento delle manifestazioni in onore di S. Angelo Patrono della Città, il Dirigente del Dipartimento Polizia Municipale, con ordinanza n° 122 del 27 aprile scorso, ha emanato le norme di disciplina del traffico veicolare e di posizionamento delle bancarelle che danno vita alla tradizionale fiera.

            A tal fine, è stata vietata la sistemazione sulla carrreggiata di bancarelle e di stand espositivi, nonchè la sosta di mezzi in Piazza Progresso, agli incroci tra Corso Umberto I° e le vie Dalla Chiesa e Giarretta, e le vie Asmara e Tripoli; in C.so F. Re Capriata nel tratto compreso tra via A. Licata ed i Corsi Serrovira e Roma.

            La sistemzione delle bancarelle e degli stand espositivi, sarà autorizzabile nell’ambito degli spazi previsti e la loro occupazione sarà soggetta alla corresponsione degli oneri secondo quanto previsto dalla vigente normativa e a condizione che la sistemazione delle suddette strutture non arrechi pregiudizio alla pubblica e privata incolumità; pertanto, nell’ordinanza sono espressamente indicate le prescrizioni da seguire per l’installazione delle strutture di che trattasi. Tra le altre cose, l’ordinanza prevede che non ppotrà essere autorizzata l’installazione di “barbecue” , griglie e simili.

            Sono, inoltre stati vietati la sosta ed il transito a mezzi e cose, nelle giornate del 29 e 30 aprile, nonché 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 e 8 Maggio, dalle ore 00,00 alle ore 24,00, nei Corsi Roma e Umberto I° (nel tratto compreso tra Piazza Progresso e Via Stazione Vecchia), Corso F. Re Capriata (tra Via Mazzini e Via A. Licata), nel tratto di Corso Serrovira tra Corso Umberto I° e la Via Buccari, nelle Piazze Progresso e Matteotti, e in Piazza Linares nel tratto tra Corso Umberto I° e Via La Lumia.

            Il 5 Maggio, in aggiunta ai divieti di cui sopra, dalle ore 8,00 alle ore 24,00, divieto di transito e sosta nelle vie G. Carducci, S. Andrea, Sottotenente Spina, Galliani, Brig. D’Acquisto, Mazzini (nel tratto tra Corso Italia e F. Re Capriata) e S. Francesco; nei corsi Vitt. Emanuele ,Roma, Umberto I° e G. Garibaldi (tra le vie Salso e Montenero); nelle Piazze S. Angelo, Progresso, Regina Elena, Duomo, Matteotti, A. Regolo e della Vittoria, tutte interessate dalla processione dell’Urna di S. Angelo.

            Sempre il 5 Maggio, dalle ore 8,00 alle ore 14,00, divieto di transito e sosta, per la tradizionale sfilata dei Muli Parati, con cavalli e carrozze, nelle seguenti Vie: G. D’Arezzo, Gen. Da Bormida, Salso, Adige, Palma (tra Via Adige e Corso. F. Re Capriata), via Campobello (tra corso F. Re Capriata e Via Adige), Via N. Sauro, Viale XXIV Maggio, e leVie P.pe di Napoli, Barrile, Marconi, Carducci, S.Andrea, Sott. Spina, Galliani, Brig. D’Acquisto, Mazzini (nel tratto tra il Ponte Giovanni Paolo II° e Corso F. Re Capriata), S. Francesco; nei Corsi Vitt. Emanuele, Roma, Umberto I° e G. Garibaldi (tra la Via Da Bormida e la Via Salso); nelle Piazze S. Angelo, Progresso, Regina Elena, Duomo, Matteotti, A. Regolo e dellaVittoria.

            Ed ancora, nei giorni 3, 4, 5, 6, 7 e 8 Maggio, dalle ore 00,00 alle ore 24,00, divieto di sosta, con rimozione, a mezzi e cose, per come stabilito dal “Piano di Emergenza” predisposto dal competente Ufficio comunale di Proteszione Civile, sugli spazi urbani individuati come vie d’esodo o d’accesso privilegiato per i mezzi di soccorso e/o emeregenza, analiticamente indicati nel piano e nell’ordinanza.

            Cambia, inoltre, previa allocazione di apposita segnaletica, la circolazione in alcune vie dal centro per facilitare gli spostamenti veicolari all’interno del centro abitato.