Licata piange la morte di Tanuzzo, pioggia di like e di ricordi su Facebook

Licata- Facebook che viene spesso usato per scaricare la propria rabbia verso il mondo può essere un mezzo per manifestare anche emozioni molto positive. E’ la forza dei social network. Il bianco e il nero. E’ accaduto a Licata per un personaggio straordinario: Tanuzzo. Un uomo diversamente abile con la faccia da ragazzo. La sua immediata simpatia e la sua forza comunicativa ha accompagnato generazioni a scuola, allo stadio al palazzetto dello sport. Era sempre presente: zaino sulle spalle ed un grande sorriso. Nessuno sa come si chiama di cognome perchè per tutti era Tanino, Tanuzzo o semplicemente Tano. Lo abbiamo amato. E’ stato a volte il nostro compagno di giochi. Sempre discreto. Riusciva a non adirarsi anche con chi tentava di deriderlo. Stupidamente perchè lui era una vera forza. Ci ha insegnato l’umiltà, la pazienza e anche la capacità di essere tolleranti. Oggi che è morto tutti lo ricordano con simpatia. Basta un post su Facebook per scatenare un numero incredibile di like e di commenti. Addio Tanuzzo ci mancherai. Ci mancherà il tuo sorriso e la tua forza. Un abbraccio forte ovunque sarai e grazie per la tua amicizia davvero speciale.

Articoli correlati