Licata, poche ore di pioggia e diventa una città lagunare

Licata- Sono bastate poche ore di pioggia e Licata è diventata un piccola Venezia. Nulla di nuovo, se non il fatto che molti cittadini hanno dovuto da soli cercare di sturare le fogne, come mostra questa foto pubblicata in tempo reale su Facebook. Molte le strade del centro allagate, ma anche le periferie, via Palma, via Campobello, il quartiere Plaia. In tilt il centralino del Comune, molte le chiamate ai Vigili del Fuoco, ai Vigili urbani e alla Protezione Civile. Tantissimi speravano che con il nuovo corso, e quindi con la nuova amministrazione presieduta dal giovane Angelo Cambiano, certo di colpo non si sarebbero risolti i problemi, ma che viste le previsioni in anticipo, sull’allerta meteo, squadre del Comune potessero intervenire vecemente ed efficacemente. Invece tantissime le proteste di cittadini, commercianti, di persone rimaste sotto la pioggia e impossibilitate persino a rientrare a casa. Le immagini che girano su Facebook mostrano i segni evidenti che non ci sono stati i necessari interventi preventivi. Adesso si contano i danni.

IMG 0928

IMG 0929

Articoli correlati