Liceo Eschilo: studenti provenienti da 4 Paesi per l’Erasmus

Ha preso il via domenica scorsa al Liceo classico e delle Scienze umane, retto dal dirigente Gioacchino Pellitteri, il progetto Erasmus sul tema ” On the way to European job market: a chance and challenge for European younger”.

Si tratta del secondo appuntamento (il primo a carattere organizzativo si é svolto a novembre in Polonia) di un percorso biennale che vedrà alunni e docenti di 4 scuole europee d’ Italia, Germania, Olanda e Polonia confrontarsi sul sistema del lavoro nei rispettivi paesi.I partecipanti nel biennio si incontreranno nelle rispettive scuole per confrontarsi ed effettuare le attività di studio.

” Durante la permanenza a Gela gli studenti stranieri sono ospitati dalle famiglie dei liceali gelesi; si dá così spazio al valore dell’ accoglienza e i ragazzi migliorano le loro competenze nell’ inglese parlato”- ha commentato il dirigente scolastico.
Il percorso, che si concluderà il 17 febbraio prossimo ha un programma ricco tra attività di studio e di ricerca a scuola , visita del centro storico, del museo e dei siti archeologici, incontro con il sindaco domani alle 11,30.

Un’intera giornata sarà dedicata giovedì alla conoscenza dell’ industria a Gela con un incontro al Centro formazione di Eni,la visita al cantiere della bioraffineria e ai pozzi di Enimed. Uno spettacolo a cura degli alunni venerdì dalle 18,30 all’ Eschilo chiuderà questa fase del progetto che é stato elaborato dalla prof.ssa Giusy Mirisola.