Lo accoltella alla mano, in via Crispi. Presumibile regolamento di conti, l’aggressore in fuga

Un presumibile regolamento di conti tra due coetanei molto noti alle Forze dell’Ordine. È successo poco fa in via Smecca, a due passi da via Crispi, dove un ventenne  ha ferito alla mano con una coltellata un suo coteneo, ricoverato subito dopo al Vittorio Emanuele di Gela. La vittima non corre pericolo di vita.  Sul luogo sono intervenuti gli agenti del Commissariato. L’aggressore é stato rintracciato dagli agenti e denunciato. La vittima ha riportato ferite guaribili in 10 giorni.