Lo derubano e gli danno fuoco, la furia dei ragazzi contro un clochard

Lo aggrediscono per derubarlo e poi cercano di dargli fuoco. È successo a Palermo, nella zona di piazzale Ungheria, dove un gruppo di ragazzi si sarebbe scagliato contro un clochard di cinquant’anni. Dopo aver cercato di togliergli con la forza quel poco che aveva, gli hanno gettato addosso del liquido infiammabile per bruciarlo vivo. Il senza tetto, fortunatamente, è riuscito a spegnere le fiamme in tempo evitando ulteriori drammatiche conseguenze e riportando ustioni al volto e al viso. Pare purtroppo che possa aver subìto danni irreparabili a un occhio. A denunciare l’episodio sono stati i volontari della onlus “Gli angeli della notte”, l’associazione che si prende cura delle persone che vivono in strada a Palermo. L’accaduto, purtroppo, non è un caso isolato nel capoluogo siciliano, di recente infatti si era registrata un’altra aggressione simile. Le Forze dell’Ordine, intanto, sono a lavoro per individuare gli autori del vile gesto, l’invito alla cittadinanza è quello di collaborare se hanno visto qualcosa.