Lorefice: Bilbao come esempio per lo sviluppo economico di Gela

“Lo sviluppo di Gela deve partire dalle valorizzazione delle nostre risorse, naturali, archeologiche, monumentali, senza scordarci della manovalanza industriale, e sfruttare quello che c’è, come i progetti europei, che non sono stati presi in considerazione per seguire altre linee politiche”. È questo che ha dichiarato Pietro Lorefice, esponente del Movimento Cinque Stelle, e potenziale candidato a sindaco della Città di Gela. “Bisogna credere – ha sottolineato Lorefice – nella riconversione e puntare sulle criticità come traino dell’economia”. L’esempio che il Movimento vorrebbe seguire è quello di Bilbao, città che è stata reinventata, passando dall’essere una grigia città industriale, soffocata ai fumi degli altiforni a moderno e cosmopolita centro di affari, turismo e cultura: una città postindustriale. Questo cambio di fisionomia è stato una conseguenza del fatto che Bilbao ha dovuto trasformare la propria economia per necessità, per una crisi dovuta al declino economico delle sue industrie. “Nel passato abbiamo perso tanti treni, perchè la classe politica pensava ad altro, e siamo arrivato a una situazione di disoccupazione e impoverimento che era prevedibile e poteva essere evitata, se non si fosse puntato solo sull’industria. Lo sviluppo è possibile solo cambiando la macchina amministrativa e puntando alla collaborazione di istituzioni pubbliche e private. Bisogna solamente credere nel progetto di cambiamento, è stato importante nello sviluppo di Bilbao, la fede, il lavoro e l’impulso dato dalle istituzioni pubbliche”

Articoli correlati

Tagged with: