“Ludopadie e Dipendenze”, gli esperti d’accordo: “recuperare il senso di comunità”

Gela- “Ludopatie e dipendenze” è questo il tema di incontro che si è svolto martedì 28 giugno 2016 presso il Club Vela a Gela e che ha visto la partecipazione del dottor Franco Lauria, psichiatra, Direttore dipartimento salute mentale di Gela, del professor Francesco Pira, sociologo e docente di comunicazione all’Università di Messina e della dottoressa Rosaria d’Amaro, psicologa. Ha moderato la dottoressa Evita Lorefice. Ad aprire i lavori il Vice-Presidente del Club, avvocato Sergio Antonuccio.

FB 20160629 00 17 48 Saved Picture FB 20160629 00 17 58 Saved Picture
I tre esperti si sono confrontati per quasi due ore su un tema delicato ma di grandissima attualità che purtroppo non coinvolge soltanto gli adulti ma anche gli adolescenti. Anche l’uso eccessivo e non consapevole di tecnologie è stato argomento dell’evento culturale, uno dei tanti programmati dal Club Vela durante tutta la stagione estiva.

Recuperare il senso della comunità. Tutti dobbiamo concorrere per migliorare la qualità della vita anche di queste persone che affrontano la patologia spesso entrando in un tunnel da cui è difficile uscire coinvolgendo familiari ed amici.

FB 20160629 00 18 19 Saved Picture IMG-20160628-WA0024

E se lo psichiatra Lauria ha raccontato il suo lavoro quotidiano evidenziando l’impegno e lo sforzo ma sottolineando i limiti di organico nella struttura gelese, il sociologo Pira ha cercato di inquadrare il nuovo contesto rivoluzionato dalla presenza dei social nella nostra vita quotidiana. E come ha sostenuto la psicologa D’Eramo anche i più piccoli sono a rischio ed è necessario un forte lavoro di prevenzione.

Molti gli interventi e le domande delle numerose persone presenti.