Luigi Bronte lascia il suo ruolo di segretario generale al Comune di Niscemi

 Luigi Bronte, 49 anni,  nominato il 9 maggio scorso segretario generale dell’Ente con la sottoscrizione di una determina sindacale, lascia il Comune di Niscemi, per andare a proseguire la professione al Comune di Mascalucia.

Una scelta quella del dott. Luigi Bronte sofferta ma al tempo stesso dettata da opportunità di carriera, così come ha puntualizzato in occasione del suo saluto a tutto il personale dipendente.

“Sono dispiaciuto di andare via”, ha detto il dott. Luigi Bronte, “perché in questi 9 mesi di servizio al Comune di Niscemi, mi sono trovato benissimo come segretario generale, sia con il sindaco Massimiliano Conti, con il vice sindaco Pietro Simolo che con tutta l’Amministrazione ed il Consiglio comunale, nonché con il personale dipendente e con il quale si è istituito sin da subito un solido rapporto di massima collaborazione e cordialità.

Sento di ringraziare tutti quindi”, ha concluso il dott. Luigi Bronte, e sappiate che vado via avendo deciso per una scelta che non mi è stata facile, nonostante come segretari generali, siamo sempre condizionati dalla durata dei nostri mandati nei vari Comuni”.

Il sindaco Massimiliano Conti, presente all’incontro,  ha sottolineato  di essersi trovato bene come primo cittadino a dialogare con l’ex segretario generale, ha aggiunto.

”Mi auguro che il dott. Luigi Bronte possa sempre tornare indietro nei suoi passi e lo ringrazio perché ho avuto la sua massima collaborazione per rendere quanto più efficiente possibile la macchina amministrativa ed  ovviamente, con l’impegno di tutti.

È  questo uno degli obiettivi del progetto amministrativo già in corso di attuazione e che si dovrà realizzare nel migliore dei modi”.

Luigi Bronte infine ha aggiunto:”con il sindaco e Giunta comunale abbiamo sempre avuto uno scambio intelligente basato nel rispetto dei rispettivi ruoli ed è proprio questo uno degli aspetti più importanti che sicuramente mi mancheranno”.