Lungomare di Gela: il tramonto incanta, ma i disagi non mancano

C’è a chi basta il mare e un bel tramonto e chi invece guarda anche altro.

Dalle foto che ci ha inviato un cittadino, è possibile notare lo stato in cui versa il muretto che affianca tutto il marciapiede nel lungomare di Gela, zona in cui in molti la mattina e il pomeriggio si recano per correre.

Dai ferri arrugginiti sporgenti, che potrebbero costituire un vero pericolo per i passanti al marcipiede scosceso e deforme, a causa del quale molti si sono trovati a inciampare, per fortuna senza riportare finora gravi conseguenze.

A ciò si aggiungono anche i cattivi odori, specie in prossimità delle scale che portano in spiaggia, a causa di chi pensa bene di espletare i propri bisogni, nascondendosi dalla strada. Insomma piccoli tasselli di un quadro sul tramonto che emoziona ogni giorno e che meriterebbe di certo più attenzione e manutenzione.