Lungomare: marciapiedi irregolari e bacchette di ferro sporgenti, un pericolo per i pedoni

Che sia inverno o estate, il lungomare di Gela è sempre un via vai di persone che corrono al tramonto o che passeggiano ammirando il mare, ma il pericolo, si sa, non conosce stagione.

Abbiamo già più volte in passato denunciato le condizioni in cui versano il marciapiede, irregolare in più punti e i muretti, con intere bacchette di ferro arrugginite che sporgono. Un vero e proprio rischio per grandi e piccoli che passano da lì e che potrebbero dunque ferirsi.

A ciò, come lamentato da alcuni cittadini, si aggiunge anche l’elevata velocità con cui diversi automobilisti e motociclisti percorrono la strada e che, sbandando, potrebbero costituire una vera e propria minaccia per i pedoni. Maggiori controlli sui limiti consentiti potrebbero infatti rappresentare una soluzione ottimale. Si spera che l’intervento dell’amministrazione possa essere tempestivo, per evitare possibili situazioni spiacevoli.