M5S Gela: non abbiamo condiviso il Pef, fallimentare la gestione dei rifiuti della giunta messinese

Il Gruppo Consiliare del Movimento Cinque Stelle comunica di non condividere e di respingere il contenuto integrale del Piano Economico Finanziario presentato dall’amministrazione e condanna con forza le scelte fatte dal Sindaco in tema di rifiuti. Questo in risposta a chi in questi giorni ha lanciato delle provocazioni, provenienti dal centro sinistra, di posizioni dei grillini vicine a quelle della giunta del sindaco Domenico Messinese. La stessa Virginia Farruggia ieri ha ribadito di rimanere in opposizione al sindaco che hanno già sfiduciato nel passato.

Il tutto è nata dalla presenza in aula consiliare del capogruppo Angelo Amato durante l’incontro che sarebbe servito all’approvazione del Pef.

“Condividiamo quanto chiaramente espresso dalla Corte dei Conti regionale in merito al caso Gela e alla gestione posta in essere, che viene fortemente stigmatizzata dalla Corte stessa. La gestione rifiuti attuata dall’amministrazione Messinese rappresenta un totale fallimento amministrativo. “

Il Movimento Cinque Stelle di Gela ha una sola posizione rispetto a tale gestione ed è assolutamente ed inequivocabilmente critica e contraria.

“Abbiamo reiteratamente affermato che il Sindaco ha legittimato un sistema di servizi probabilmente illegittimi e mai autorizzati da parte del consiglio comunale.. Qualsivoglia posizione differente rispetto a quella sopra esposta è da considerarsi in contrasto con la politica del Movimento Cinque Stelle.”