M5S Gela: solidali con la Lucarelli, e sempre più distanti da una giunta “circense e ultrà”

Il Movimento Cinque Stelle di Gela è solidale con Selvaggia Lucarelli, e parla di Giunta Ultrà.

“La decisione del sindaco di liberarsi della «zavorra» del movimento sta producendo effetti da avanspettacolo e offese in primo luogo alla città, a chi ha votato il movimento e si è ritrovato a essere governato da circensi.” Hanno affermato i componenti del Movimento pentastellato che sottolineano come la correttezza amministrativa “per il sindaco era diventata  un ostacolo e l’’onestà un semplice slogan buono per prendere in giro i gelesi.”

“I tentativi di sviare l’attenzione dai problemi gravissimi di Gela – affermano i cinquestelle. – hanno come solo effetto di mostrare come il sindaco non abbia alcun controllo sui suoi assessori e su se stesso e non abbia nemmeno il coraggio di chiedere scusa a offese del tutto ingiustificabili. Si assiste esterrefatti al puerile sforzo dell’assessore Catania di auto assolversi. Tenta, il pacifista, di fare passare per amore per la città persino l’aggressione fisica a un dirigente: «per farlo lavorare», dice, a giustificare l’inqualificabile squallore. Ecco come viene calpestata la dignità dei gelesi”.

I Cinquestelle rimarcano la distanza tra questa amministrazione e il Movimento 5 Stelle, nei modi di creare clienti, di amministrare, di fare politica, nella considerazione dei cittadini, nell’educazione.

“I consiglieri comunali del Pd che hanno raccattato ciò che il Movimento ha rifiutato lo fanno «per il bene della città?». “Da come sono stati prorogati contratti e come sono stati sfornati i dirigenti, ci sembra che si stia garantendo solo l’interesse dei soliti noti. “ Hanno affermato i cinquestelle

 

Articoli correlati