Macchitella, il comitato non molla e si rivolge al sindaco Messinese, ex presidente della zona

Continuano le richieste di intervento nel quartiere Macchitella protocollate e inoltrate all’amministrazione comunale.

Il comitato della zona, presieduto da Livio Aliotta, non molla e puntualmente stila il resoconto dei disagi e dei problemi del villaggio al sindaco Domenico Messinese, residente ed ex presidente di comitato del quartiere. Più volte sono state denunciato le tante criticità della zona, fra le più urgenti la pericolosità di diverse vie a causa dell’alta velocita con cui gli automobilisti le percorrono, costituendo così un rischio per i cittadini e per i bambini che frequentano le scuole. In merito, infatti, lo stesso comitato ha più volte sollecitato l’installazione di dossi artificiali e dissuasori della velocità, ma ad oggi nulla è cambiato.

A essere poste sotto i riflettori, recentemente, anche le condizioni del manto stradale e della pavimentazione dei marciapiedi, scoscesa e irregolare, a tratti totalmente disastrata.

A tutto questo si aggiungono il verde incolto, i rifiuti, topi e blatte. Il comitato, dunque, ha chiesto ancora una volta che si intervenga con la pulizia ordinaria e straordinaria del quartiere, con la derattizzazione e la disinfestazione e con la collocazione di appositi cassonetti per la raccolta differenziata adeguatamente sistemati in tutta la zona.

Inoltre, sono stati anche segnalati un albero lungo la via Caviaga, il cui tronco inclinato desta preoccupazione e una botola aperta nella villetta di Macchitella, meta di famiglie e bambini.

Articoli correlati