Macchitella, visibilità al pannello ZTL e dossi artificiali nelle vie principali

Un pannello aggiuntivo per rendere più visibile il cartello che indica la Zona a Traffico Limitato e la messa in sicurezza delle vie più trafficate tramite l’installazione di dissuasori della velocità, quali i dossi artificiali. Sono state queste le richieste avanzate dal comitato di quartiere di Macchitella, presieduto da Livio Aliotta e inoltrate al Comando dei Vigili Urbani e all’Amministrazione Comunale. L’altro ieri, infatti, i residenti del quartiere hanno avanzato fra le altre esigenze anche queste, nella speranza che si possa intervenire urgentemente. La richiesta è che si provveda ad aggiungere un altro pannello ZTL perché, lì dove è stato installato e quindi sulla destra dell’imbocco lungo il viale Corte Maggiore, all’altezza della villetta, non è immediatamente visibile agli automobilisti che giungono dalla clinica Santa Barbara. Molti di loro, infatti, hanno già corso il rischio più volte di passare anche con la Zona a Traffico Limitato attiva, potendo incorrere così in multe e sanzioni. La richiesta, formulata da Giuseppe Favitta, è stata già inoltrata ai Vigili Urbani e protocollata. Fra le esigenze manifestate dai residenti, inoltre, anche quella di provvedere all’installazione dei dossi artificiali in via Caviaga, spesso e volentieri frequentata dai bambini della scuola, in via Mazara del Vallo, dove proprio una quindicina di giorni fa si è rischiato il peggio a causa di un brutto incidente fra alcune auto e in viale Corte Maggiore. La richiesta arriva dal fatto che queste vie si trasformano in vere e proprie piste di velocità in cui gli automobilisti sfrecciano a ogni ora del giorno incuranti dei pericoli a cui potrebbero esporre i pedoni. Il comitato di quartiere chiede che gli organi preposti intervengano con urgenza al fine di evitare in entrambi i casi ulteriori disagi.