Malore appena sceso dall’autobus, soccorso dai volontari Procivis

Stava scendendo dal pullman, quando si è accasciato a terra per un malore a causa probebilmente delle alte temperature. È successo questa mattina a un sessantacinquenne gelese, prontamente soccorso dai volontari della pubblica assistenza Procivis, guidata da Luca Cattuti. Con l’arrivo del caldo in città, tornano anche le raccomandazioni per trascorrere un’estate serena senza correre il rischio di sentirsi male. È preferibile, infatti, uscire nelle ore più fresche della giornata: la mattina presto o nel tardo pomeriggio, quando il sole non picchia forte. Portare dietro con sé sempre una bottiglietta d’acqua fresca; indossare, se possibile, un cappello per riparare la testa dal sole e, se anziani, camminare preferibilmente accompagnati.

Articoli correlati