Maltempo: treno deraglia in provincia di Caltanissetta. Un viaggio da incubo per i passeggeri

Il maltempo che si è abbattuto dalla notte scorsa sulla Sicilia  sta provocando parecchi danni soprattuto su ferrovie e strade. Un treno delle ferrovie dello Stato, il Minuetto, in servizio sulla tratta Palermo-Catania, è uscito dai binari, nei pressi di Vallelunga Pratameno, in provincia di Caltanissetta, per l’esondazione di un torrente che ha causato uno smottamento. Il convoglio, che non è deragliato ma ha subìto uno ‘svio’, si è subito fermato rimanendo stabile. “Abbiamo sentito il vagone sobbalzare, ci siamo preoccupati. Poi abbiamo visto del fumo, abbiamo avuto paura”, ha detto  Antonio Messineo, uno dei passeggeri. Fortunatamente nulla di grave: le due persone, il macchinista e una viaggiatrice, sono rimaste lievemente contusi. Sul  posto sono arrivati gli agenti della polizia e carabinieri, oltre i soccorsi delle Ferrovie dello Stato. Le prime carrozze del treno sono uscite dai binari ma non si sono capovolte, il macchinista è riuscito a frenare. I soccorsi sono arrivati dopo molti minuti. Il macchinista è rimasto chiuso in cabina e per lui sembra sia stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso. L’Incidente è avvenuto alle 9:30 ma l’incubo è finito per i passeggeri alle  12: 15 . Poi i paseggeri sono saliti su un altro mezzo arrivato per continuare il viaggio, ma a Vallelunga anche questo treno si è fermato: questa volta per problemi al freno.