“Mamma, sono Denise” e poi la ragazzina nega tutto. Il messaggio a Piera Maggio riapre la speranza, ma ancora molte cose da chiarire

“Mamma, sono Denise”. Recita così un messaggio inviato via facebook a Piera Maggio, madre di Denise Pipitone, la bambina di Mazara del Vallo scomparsa più di dieci anni fa e reso noto durante il programma “Chi l’ha visto?”, in onda su Rai 3.

Un messaggio che ha riaperto e, purtroppo, angosciato subito dopo le speranze di un suo ritrovamento, quando la ragazzina, contattata dalla redazione, ha negato di aver scritto il messaggio, chiedendo inoltre “Se Denise è qui, la venite a prendere?”. Una domanda che è stata posta sotto l’analisi attenta e prudente degli agenti e della signora Maggio, una donna che dal 2004 non ha mai mollato e ha sempre cercato con tutte le forze di ritrovare la figlia che oggi avrebbe quindici anni. Intanto, è di questi giorni la sentenza della Corte d’Appello di Palermo che ha confermato l’assoluzione di Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise Pipitone.