Mancano i fondi alla Regione, personale RMI senza lavoro da oggi

Proprio un bel regalo di Natale quello che hanno ricevuto da stamattina i lavoratori RMI (Reddito Minimo di Inserimento).

Cinquantacinque persone, infatti, da oggi dovranno rimanere a casa perché mancano i fondi alla Regione per garantire che il servizio prosegua. Il Comune di Gela aveva finora anticipato le somme per permettere loro di continuare, ma adesso non è più possibile.

Il Commissario Arena ha detto proprio ieri mattina a una delegazione di RMI presenti in Comune che purtroppo dovrà attendere l’approvazione del bilancio. Le lavoratrici lamentano anche le condizioni lavorative e la mancanza di tutela, quali l’assenza di contributi e degli assegni familiari.