Manfria: continua l’invasione dei rifiuti

Continua l’invasione dei rifiuti a Manfria. Sacchetti di immondizia sparsi  nei campi che arrivano sul ciglio della strada. Ieri l’ennesimo allarme da parte dell’associazione Viviamo Manfria, che ha postato sul social network le foto con i rifiuti. I componenti dell’associazione si lamentano di non essere stati mai ricevuti o convocati dal sindaco e giunta per condividere i progetti e le scadenze. Manca un progetto di punto di raccolta nella zona balneare e turistica della città, e da quando è finita l’estate la situazione è notevolmente peggiorata. O perchè il servizio raccolta rifiuti è inefficiente o perchè non si è persa l’abitudine di gettare i rifiuti ingombranti, nella zona balneare: dai frigoriferi a  cucine a gas, da sedie rotte  e materassi, per non parlare di rami di alberi e fogliame, appostati lì proprio nella zona di ingresso dei Roccazzelle e Manfria. “Servono incontri e fatti concreti”, sottolinea l’associazione. “Non sappiamo ancora quali sia la programmazione delle priorità e se riguardano la rete idrica,  passeggiata a mare o piano di raccolta dei rifiuti”. Comunque una situazione, sempre la stessa,  che si trascina da sempre.

Articoli correlati