Manifestazione al Ministero per le vittime dell’amianto

Una Delegazioni di CGIL, CISL e UIL della provincia di Caltanissetta e delle associazioni vittime dell’amianto manifesteranno mercoledì 11 novembre in occasione dell’iniziativa nazionale per chiedere la modifica del decreto del 4 settembre 2015 del Ministero del Lavoro che determina il risarcimento economico nei confronti delle vittime dell’amianto, malati di mesotelioma.

“Il decreto Poletti deve cambiare – si legge in una nota a firma di Ignazio Giudice, Emanuele Gallo e Vincenzo Mudano – le risorse messe a disposizione non sono sufficienti e non vengono utilizzate appieno le risorse già disponibili nel fondo nazionale delle vittime dell’amianto istituito dalla legge 224 del 2007. La legge, inoltre, introduce nei trattamenti risarcitori differenze e disuguaglianze tra le vittime dellamianto per attività lavorative e i cittadini contaminati ambientalmente. È un decreto da cambiare perché crea ingiustizia e disuguaglianza tra i malati di mesotelioma, vittime dellamianto e perché fatto senza aver dato ascolto ai sindacati e alle associazioni che le vittime dallamianto rappresentano”. La manifestazione si terrà al Ministero del Lavoro, nella speranza di ottenere un incontro.