Massima tutela del domicilio e legittima difesa: Gela aderisce alla petizione

Proposta di legge di iniziativa popolare sulla revisione della legge sulla legittima difesa e la violazione del domicilio. Anche Gela aderisce, alla petizione per modificare il testo che possa prevedere  il raddoppio delle pene per la violazione del domicilio e l’esclusione da responsabilità per danni subiti da chi volontariamente si è introdotto nelle sfere di privata dimora, oltre ad ampliare la possibilità di difesa legittima senza incorrere nell’eccesso colposo. E’ possibile aderire alla proposta di legge recandosi all’Ufficio Elettorale per la sottoscrizione dei moduli di adesione. La petizione è attiva negli orari di ufficio e gli interessati dovranno presentarsi muniti della carta d’identità.
 

Articoli correlati