Mazzarino: lavori di ammodernamento alla rete idrica

Mazzarino – Dovrebbe completarsi entro la fine dell’anno l’iter per l’aggiudicazione dei lavori per la realizzazione di un nuovo tratto di 2 chilometri e 200 metri di condotta idrica che consentirà l’approvvigionamento idrico diretto, a dispetto del servizio di autobotti attuale, ai residenti della zona di Santa Caterina, nel territorio del Comune di Mazzarino.

I lavori, che prevedono anche la sostituzione di un ulteriore tratto di condotta della lunghezza di circa 540 metri, dureranno complessivamente centoventi giorni dall’apertura del cantiere, realizzando un investimento di circa 130mila euro. L’esecuzione della nuova condotta idrica, in sostituzione di quella originariamente in adduzione proveniente dalle fonti, permetterà di poter effettuare la distribuzione dal serbatoio comunale.

È prevista, tra l’altro, l’adozione della tecnica “tubo dentro tubo”, che permetterà di realizzare i lavori senza l’effettuazione di scavi e ridurrà i tempi di esecuzione.
Per limitare al minimo le ricadute sulla fruizione quotidiana della rete viaria della zona, inoltre, gli interventi verranno effettuati con la tecnica non invasiva NO-DIG che, per la posa della nuova condotta, non prevede l’esecuzione di scavi in trincea a cielo aperto.

Particolare soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Mazzarino Vincenzo Marino. “Grazie al lavoro svolto in sinergia con Caltaqua e con l’ATO Idrico CL 6 – ha commentato – siamo riusciti a risolvere una problematica che ha creato notevole disagio ai residenti della zona. Con loro questa amministrazione ha preso un impegno che oggi viene onorato”.