Mentre la Psichiatria Gela sta per chiudere a Caltanissetta chiedono 330 euro per una visita con certificato

Mentre la Psichiatria di via Madonna del Rosario a Gela si prepara a chiudere, quella di Caltanissetta incassa 300 euro a visita con regime di intramoenia.

Questa la denuncia dell’avvocato Paolo Capici (nella foto) dell’associazione H, e sempre  in prima linea per la difesa dei disabili, non solo quelli fisici ma anche quelli mentali, i più emarginati.

«L’incredibile e increscioso episodio è capitato alla figlia di uno dei nostri assistiti che vista l’impossibilità di essere visitata a Gela, ha chiesto una visita con certificazione  che le sarebbe costata 330 euro, con un primo versamento di 130 euro con la causale “Colloquio psichiatrico e certificazione”» Ha scritto l’avvocato Capici, che di questo informa pure l’Asp Cl2 e  la Consulta gelese per la disabilità.

Nessun certificato sarebbe stato rilasciato alla ragazza dopo la visita, anche perchè la relazione sarebbe costata altre 200 euro. La famiglia  tra l’altro  versa in modeste condizioni.