Mercato a Marchitello, da domani. Messinese: unica zona pubblica adatta

Con la scena della nuova sede per il mercato settimanale abbiamo perseguito l’obiettivo  di risparmiare i circa 200.000 € l’anno precedentemente corrisposti per la locazione di una area privata decisa dalla stessa precedente giunta. Questo é stato comunicato dal sindaco Domenico Messinese che ha sottolineato come trovare  una sede non sia stato semplice a causa della riconosciuta  necessità di trovare un giusto compromesso tra le divergenti istanze pervenute dalle diverse parti sociali coinvolte ed interessate dalla questione. La sede individuata é quella del c.da Marchitello, area pubblica consigliata dagli Uffici dell’Urbanistica e delle Unità produttive. 

“La scelta dell’area in cui svolgere il mercato – ha detto Messinese –  è stata legata alla necessità di rispettare determinati requisiti onde ottenere le necessarie autorizzazioni, nonchè di consentire il posizionamento degli oltre 250 stalli mercatali attualmente autorizzati”. 

Le altre due zone in cui il mercato si sarebbe potuto tenere sono  quelle di Via dell’Acropoli, nei pressi di Bosco Littorio, e di Via Madonna del Rosario, nei pressi della stazione centrale, benché per certi versi più comode perché più vicine al centro città,  ma non sono risultate idonee perché  avrebbero consentito di ospitare solo meno di 200 stalli.  Quindi alcuni commercianti autorizzati sarebbero rimasti fuori. L’area di Marchitello invece ha avuto tutti i pareri favorevoli, oltre che offre la possibilità di ospitare tutti gli ambulanti in regola con il pagamento quindi da domani 11 agosto, prenderà ufficialmente il via il mercato settimanale.