Mese dedicato al diabete, ADE: screening glicemico per circa cento cittadini di Gela, due di loro non sapevano di essere diabetici

A conclusione del mese dedicato al diabete, l’Associazione Diabetici Eschilo (ADE) ha sottoposto a screening glicemico quasi cento cittadini gelesi, grazie anche alla collaborazione del Corpo volontari per il soccorso di Giuseppe Bruno e al supporto di medici e infermieri.

Questi i risultati emersi dal campione di persone: il 50% dei soggetti ha una bassa probabilità di sviluppare il diabete nei prossimi anni, il 45% ha una possibilità su tre di svilupparlo e il 5% ha una probabilità alta o altissima di sviluppare la patologia nei prossimi anni, se non si corre ai ripari, adottando una sana alimentazione e svolgendo attività fisica.

Inoltre, sono stati diagnosticati due casi di soggetti diabetici, ignari di esserlo. A collaborare in occasione di questa campagna di prevenzione/informazione sono stati due infermieri professionali, Federico Lombardo e Barbara Cirrito, che hanno effettuato i testi glicemici, confermati dal diabetologo Gibilras e la psicologa Morselli per il supporto nei numerosi casi richiesti.