Messinese ha sentito i dirigenti Iacp. Istituire un tavolo per le case popolari

Un tavolo per avere un’idea chiara sulla situazione reale di chi risiede negli alloggi popolari. Questo quanto richesto dal sindaco domenico Messinese, al funzionaio della Iacp  di Caltanissetta (istituto autonomo delle case popolari). Ieri era scattata la protesta da parte delle cento famiglie residenti nel quartiere popolare di c.da Marchitetello a cui era stato recapitato lo sfratto.  Il sindaco aveva subito avviato la  richiesta di sospendere gli sfratti sindaco Domenico Messinese e  ha contattato telefonicamente il dirigente dell’Istituto, Vincenzo Zafarana. Il primo cittadino, dopo aver incontrato le famiglie coinvolte nel provvedimento ed aver condiviso le sue preoccupazioni con il prefetto di Caltanissetta Maria Teresa Cucinotta, ha esposto al funzionario dell’Iacp le perplessità sull’iter intrapreso nel Comune di Gela. “Colpire i furbi e tutelare i bisognosi sono le direttrici che dovranno essere perseguite nel rispetto assoluto della legge”.