Messinese: “Insensate le dichiarazioni di Fasulo. Collaborare con tutti i consiglieri non vuole dire creare inciuci”

“Parole senza senso finalizzate alla ricerca del potere. Collaborare con tutto il consiglio, non vuol dire creare delle alleanze sottobanco”. Questo ciò che ha risposto il sindaco Domenico Messinese alle dichiarazioni dell’ex primo cittadino Angelo Fasulo. ” non posso perdere tempo ad ascoltare e rispondere a Angelo Fasulo, in quanto ho la responsabilità di 80 mila persone, e di una città che presenta tanti problemi, che vengono prima di ogni cosa”. L’ex sindaco del Pd aveva parlato di un accordo tra il grillino Messine e i consiglieri del Pd. 

“Sento che a Gela una parte del PD e altri ‘pensatori’ del consiglio comunale sono pronti a fare di più, concludere un accordo con Messinese e per lui con Siciliano per gestire Gela. In pratica i 5 stelle scaricano Messinese & co. per manifesta incapacità e parte del PD corre in soccorso del sindaco per pochi…….e qualche assessorato”. ” ha scritto Fasulo sulla sua pagina FB. “Fasulo – risponde Messibese- bleffa  come un giocatore di poker quando sta per perdere tutto”. Messinese, ha sottolineato come quando c’é da prendere delle decisioni politiche, si interfaccia con tutti, con tutti i consiglieri, che hanno “dimostrato di essere coesi e mettere da parte le segreterie di partito di fronte alle decisioni importanti, come nel caso della votazione della delibera sul passaggio di Gela a Catania”. “Chiedere la collaborazione di tutte le Forze politiche del consiglio comunale non é segno di debolezza.  Semmai anzizhé cercare  di rimediare a tutte le emergenze alimentate in tutti questi anni o avere la creanza di farsi da parte, abbozza mediocri sceneggiature di fantapolitica, alla vigilia di un insanabile braccio di ferro interno al suo partito” . Ha sottolineato Messinese. E per chi lo accusa di aver dato un potere eccessivo al l’assessore Simone Siciliano, il sindaco ha risposto che ha fatto una divisione equa dei settori, alcuni naturalmente inglobano tanti servizi,  e che il carico di lavoro più consistente lo ha proprio l’assessore Francesco Salinitro