Messinese: Piana di Gela necessita di progetto di sviluppo agricolo

Quella di Gela è la più vasta piana della Sicilia Orientale, ma manca un vero programma di sviluppo agricolo che punti sui prodotti di qualità, in un mercato agricolo che giù esiste ma che deve essere incentivato. Questo è quanto comunicato da Domenico Messinese, candidato a sindaco del Movimento cinque stelle. “Serve una politica di tutela dell’agricoltura, oggi abbandonata a se stessa. Le produzioni vogliono acqua, che oggi non c’è, bene primario che gli agricoltori pagano troppo caro.  Bisognerà garantire la sicurezza nelle campagne, oggi sotto assedio a causa di furti, devastazioni, pascolo abusivo e violenze. La rinascita dell’agricoltura passa anche attraverso una revisione della tassazione sui terreni agricoli, oggi troppo pesante per un comparto in crisi che ha smesso di creare economia e benefici” . Queste sono alcune cose contenute nel programma del Movimento per rilanciare l’agricoltura in città. Messinese sottolinea che la filiera corta necessita di interventi sulle infrastrutture legate alle campagne, per garantirne la fruibilità agli operatori agricoli, che pagano tasse senza vedere benefici e servizi. Il Programma che verrà presentato ai cittadini sabato 21 febbraio alle ore 18, in piazza Umberto I.