Migliaia di turisti alla 37ma sagra del carciofo di Niscemi: vince la solidarietà

Niscemi- Sono stati migliaia i turisti provenienti da tutta l’isola e la penisola, che nonostante le condizioni metereologiche poco favorevoli, hanno visitato la trentasettesima Sagra del Carciofo svoltasi a Niscemi dal 31 a Domenica 2 Aprile.

Una sagra quest’anno all’insegna della solidarietà, realizzata grazie alla partecipazione di associazioni di volontariato, culturali, sportive e scuole, con ricavato interamente devoluto alle popolazione di Amatrice e dintorni gravemente colpite dal sisma.

Il protagonista indiscusso della “tre giorni” è stato senza dubbio il Carciofo Violetto, prodotto agroalimentare di cui Niscemi è “Capitale” per i notevoli indici di produttività in abito regionale, nazionale e mondiale. Inoltre una importante vetrina per valorizzare tutti i prodotti che vengono coltivati nel territorio e dare maggior lustro alle aziende agricole e all’artigianato locale.

A tracciare un bilancio positivo sull’esito della Sagra, è il sindaco Francesco La Rosa il quale afferma:”sono contento del fatto che diverse aziende agricole e di trasformazione che hanno offerto i loro prodotti in degustazione, hanno avuto modo di stipulare contratti di vendita e commercializzazione, nonché soddisfatto della notevole affluenza di turisti, camperisti e visitatori che mai come quest’anno si era verificata in città in occasione della Sagra.


Per l’iniziativa di solidarietà Pro Amatrice, ringrazio la chef Virginia Scollo e l’azienda Ferrera Srl, nonché Franco Scollo per avere curato l’accoglienza dei camperisti pervenuti da tutta l’isola e la penisola e tutte le associazioni e le scuole per il buon esito della Sagra.

Posso dire soltanto che dato il successo che ha ottenuto quest’anno la Sagra come non mai, la Giunta comunale, si accinge a deliberare il prossimo evento della Sagra con un anno di anticipo, fissandone sin da ora lo svolgimento della XXXVIII edizione dal 13 al 15 aprile dell’anno prossimo”.

La Sagra è stata anche caratterizzata quest’anno dal concorso “Il Carciofobollo” al quale hanno partecipato le scuole primarie e medie della città con la realizzazione di una mostra di disegni realizzati dagli alunni che è stata allestita nello stand del Comune.

In ordine al concorso, la scuola media Verga si è classificata terza, mentre il plesso “Manzoni dell’Istituto comprensivo ha ottenuto il primo e secondo posto.
Per la scuola primaria invece, si è classificato al primo posto il 2° Circolo didattico, al secondo posto l’Istituto comprensivo ed al terzo posto il 3° Circolo didattico.
Le scuole vincitrici del Concorso sono state premiate con la consegna di targhe.

E’ stata anche premiata la classe terza A del plesso Bufalino (insegnante Cristina Bellanti) per avere realizzato un video intitolato “La leggenda del carciofo” e del quale sono stati interpreti gli stessi alunni.
Consegnate le targhe anche ai Cortei storici “Branciforte” di Niscemi, Mazzarino, Roccapalumba, dei musici sbandieratori di Aragona ed al gruppo dei tamburi imperiali di Comiso, che hanno sfilato sabato pomeriggio in città con la partecipazione dei sindaci dei Comuni di provenienza.

Articoli correlati