Migranti fuori da centri turistici? Orlando “Tutta Italia e tutta la Sicilia sono turistiche”

“L’Italia intera e la Sicilia in particolare hanno una centenaria storia di accoglienza, come hanno una lunga storia di emigrazione.
E proprio la cultura e la prassi dell’accoglienza fanno di tutta Italia e soprattutto della Sicilia una importante meta turistica, sempre più apprezzata a livello nazionale ed internazionale.
Proporre di escludere i “centri turistici” da quelli che accolgono migranti è come proporre di escludere tutta la Sicilia, se non tutta l’Italia, dai circuiti turistici internazionali.
Sono certo che non è questa l’intenzione di alcuno, soprattutto di chi è chiamato a favorire lo sviluppo e la vocazione turistica in tutti e di tutti i territori della Sicilia.”

Questo quanto dichiarato dal sindaco Leoluca Orlando in risposta all’assessore regionale al turismo Anthony Barbagallo che ha sottolineato come la presenza di rifugiati e richiedenti asilo “danneggerebbe” il turismo italiano e deturperebbe il patrimonio paesaggistico d’eccellenza della Penisola: “Non sono razzista e sono per l’accoglienza, ma con alcuni limiti di buon senso”.