Minacciava e sottraeva denaro alla moglie. Arrestato gelese, in Germania

Ricercato in Germania, dal giugno 2015, perchè ritenuto colpevole dei reati di truffa, furto e minacce nei confronti della consorte. Per tale motivo i  Carabinieri della Sezione Operativa di Gela  hanno arrestato, in esecuzione di “mandato d’arresto europeo” emesso dal Tribunale di Darmstadt (Germania), un operaio quarantunenne gelese S.C. incensurato. L’ arrestato aveva sottratto ingenti somme di denaro alla moglie, l’aveva privata dell’auto in comproprietà e stipulato diversi contratti telefonici a suo carico, il tutto corredato da messaggi minatori.

S.C. è stato rintracciato dai Carabinieri a seguito di segnalazione pervenuta dal Servizio di Cooperazione Internazionale delle Forze di Polizia ed infine tradotto presso la Casa Circondariale di Gela a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria mandante.