Mulè: 4 novembre giorno importante per Gela, il ricordo dei tanti caduti terranovesi

Quella del  4 novembre a Gela e a spiegarne il  motivo è il prof. Nuccio Mulè.

“Una data importante quella del 4 novembre a Gela per due motivi, si celebra  la Giornata delle Forze Armate, ma anche  l’Unità Nazionale con la vittoria nella Prima Guerra Mondiale, completata con l’annessione di Trento e Trieste.

E’ importante ricordare qui questi due avvenimenti perché diverse migliaia di gelesi, tra il 1915 e il 1918, distolti in massima parte dal lavoro dei campi, furono chiamati alle armi per difendere il patrio suolo dalle mire espansionistiche dell’impero austro-ungarico. 600 e più gelesi, delle diverse migliaia che partirono per il Nord Italia, non fecero più ritorno sacrificando la
loro vita in combattimento nelle montagne e nelle trincee delle zone di confine.”

” Ma, oltre ai caduti, bisogna anche ricordare le donne gelesi di allora, spesso madri di famiglia, che dopo la partenza del coniuge e dei figli dovettero sostituirli per continuare a mandare avanti l’economia, in particolare con i lavori pesanti dei campi. Il 24 luglio del 1927, in contrada Molino a Vento, con un gran concorso di popolo si svolse una patriottica manifestazione in cui furono inaugurati il Parco delle Rimembranze e il monumento ai caduti terranovesi della Grande Guerra.”

Ecco  le onorificenze concesse ai soldati gelesi della Grande Guerra e delle brevi note su Giovanni Guccione medaglia d’oro al valor militare, Salvatore Damaggio, quest’ultimo conosciuto anche come “l’eroe del Pasubio” e Angelo Morello della Brigata Catanzaro, decimato senza colpa per fucilazione.”

Concessione di onorificenze al Valor Militare per i caduti terranovesi”

Medaglia d’Oro n. 1 (S. Tenente Giovanni Guccione);
Medaglie d’Argento n. 19;
Medaglie di Bronzo n. 13;
Croci di Guerra n. 4.

Ad alcuni di questi militari il Comune di Gela dedicò delle strade nei quartieri S. GiacomoS. Ippolito e Cimitero.

Concessione di onorificenze al Valor Militare ai combattenti e reduci terranovesi
Medaglie d’Argento al Valor Militare n.9;
Croci al Merito di Guerra n.20;
Croci d’Argento n.2;
Medaglie di bronzo n.12;
Medaglie “Interalleata Italiana della Vittoria” n.23;
Medaglie a ricordo dell’Unità d’Italia n.3;
Distintivi per le “Fatiche di Guerra” n.9.
S. Tenete Giovanni Guccione, Medaglia d’Oro al Val