Museo archeologico Gela: presentazione libro su Salvatore Damaggio, di Vera Ambra

Verrà presentato giovedì 12 maggio, alle ore 19:00, presso i locali del Museo Archeologico di Gela,  il romanzo di Vera Ambra “Piume baciatemi la guancia ardente”, ispirato alla vita e alle gesta di Salvatore Damaggio, tenente bersagliere mitragliere gelese, protagonista indiscusso della Grande Guerra.
Saranno presenti le autorità Cittadine e i oresidenti delle Associazioni Rotary Club, Fidapa, Lions Club Del Golfo, Kiwanis, Pro Loco, Archeoclub, Lega Navale.
L’incontro sarà moderato dalla giornalista Fabiola Polara.
 
Il romanzo “Piume baciatemi la guancia ardente” ha ottenuto il logo ufficiale per il Centenario della Prima Guerra mondiale concesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri; ed anche il patrocinio morale dell’Associazione Nazionale del Fante, del C. O. 64.mo Raduno Nazionale Bersaglieri.  
“Lo scopo di questo romanzo – afferma l’Autrice -è quello di far conoscere, soprattutto alle nuove generazioni, l’abnegazione e il sacrificio dei tanti figli d’Italia che indistintamente furono i veri e assoluti protagonisti della Prima Guerra Mondiale”.
 
Attraverso le pagine l’Autrice ricalca il percorso storico e gli aspetti umani e psicologici di quel tempo in cui i giovani dedicarono e sacrificarono il loro sangue per la salvezza della Patria. “Piume baciatemi la guancia ardente”, un verso di una canzone dei Bersaglieri, è il fil rouge che accompagna il protagonista nel suo crescere.
Il romanzo affronta anche un’ampia panoramica su quelle che sono state le cause del conflitto e della sua risoluzione e ripercorre, soprattutto dal punto di vista psicologico, la sua esperienza di soldato, e del riadattamento alla vita civile. Una volta lasciata forzatamente la vita militare si dedica con lo stesso impegno allo studio della medicina, e una volta specializzato nel campo della pneumo-tisiologia, dirigerà il Sanatorio di Ascoli Piceno.
 
Prossimamente a Roma sarà assegnato al libro il Premio Speciale “Le Rosse Pergamene del Nuovo Umanesimo che sarà consegnato alla presenza del Generale Marcello Cataldi, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Bersaglieri, il 16 maggio presso il Centro di Documentazione Europea A. Spinelli Facoltà di Economia e Commercio Università degli Studi La Sapienza.
Inoltre è stato inserito nel programma ufficiale del 64 Raduno Nazionale dei Bersaglieri che si terrà a Palermo l’ultima settimana di Maggio.

Articoli correlati