MusicJuice: eventi di musica per l’estate gelese e non solo.

musicjuice artevent simona malandrino, sharon tabone, peppe milia

La rassegna di Artevent 017 continua con grande riscontro da parte del pubblico gelese. Nonostante il calendario di eventi stilato da MusicJuice prediliga un genere più “soft”, il pubblico si è lasciato trascinare con entusiasmo anche nelle serate più “rock”.

Un risultato sorprendente rispetto alle più rosee previsioni degli sponsor. Anche i Remuse e i Marley Vibrations, rispettivamente tribute band dedicate ai Muse e a Bob Marley, hanno evidenziato questa tendenza. Questi ultimi non si sono attenuti semplicemente all’originale stile reggae, ma hanno riarrangiato i pezzi del grandissimo artista giamaicano in una chiave più eclettica.

Lo scorso mercoledì, insieme alla soave chitarra di Simona Malandrino, si è visto il ritorno sul palco della cantante Sharon Tabone.

Da circa un anno non si esibiva ed ha scelto proprio Artevent 017 per fare ascoltare un repertorio rinnovato e più soul. Le due giovani e talentuose artiste gelesi dotate di grande ironia e semplicità hanno saputo movimentare la platea.

Una vera e propria scoperta per il pubblico è stata invece la splendida voce della cantautrice catanese Chant Faye (nome d’arte di Chantal Di Maria) accompagnata dal chitarrista Christian Torre. Repertorio puramente R n’B, genere a cui il pubblico gelese è poco abituato ma che ha comunque gradito.

Chant non è nemmeno nuova agli ambienti discografici internazionali: ha collaborato alla colonna sonora della serie animata Think and Learn Big e al singolo EDM, Burn It per la chart Talent Pool di Spinnin Records. La scorsa sera, oltre che con una vasta gamma di cover ha incantato con dei suoi pezzi inediti.

Così in molti si sono incuriositi leggendo il nome di Peppe Milia segnato per il live di domani. Come riportato sulla pagina Facebook degli organizzatori, il chitarrista dei Tinturia, in veste di solista, domani 26/07 presenterà “il suo repertorio unplugged che spazia dal pop d’autore al folk-rock d’oltreoceano, con qualche puntatina sul Blues e sul Funk.”

La formula che vede alternare performance unplugged a concerti rock sembra essere stata apprezzata, come dimostra una movida rinata ed in contro tendenza rispetto agli ultimi due anni.

Ma la mission di MusicJuice non si esprime solo a Gela, ma si allarga anche ai comuni circostanti e con nuove forme di intrattenimento.

Per il 5 agosto è previsto, infatti, un evento esclusivo presso il porto di Marina di Ragusa: preferite salire a bordo di un veliero olandese degli anni ’30 ( La Nadrea interamente ristrutturata) o su un elegante yacht di nome Brjm ?  Un intrattenimento diverso di cui parleremo in seguito.