Nessun confronto politico tra i due candidati sindaco. Messinese rinuncia all’incontro di domani con i commercianti

“Riteniamo riduttivo e non costruttivo un confronto politico tra candidati sindaco, che risulterebbe svilente per le problematiche da trattare e con il solo scopo di confondere i cittadini”. Questo è quanto scritto da Domenico Messinese, candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle, in ballottaggio con il sindaco uscente Angelo Fasulo, in una lettera inviata ai commercianti del Centro storico che avevano chiesto un incontro con i due candidati sindaco per discutere su problematiche e proposte inerenti il salotto della città. “Comunichiamo – ha scritto Messinese – la volontà a non effettuare alcun confronto con altro candidato alle amministrative, su temi complessi, come quello riguardante gli interventi di riqualificazione del centro storico, finalizzati al rilancio delle attività commerciali e della vita sociale del cuore pulsante della Città di Gela, che richiedono tavoli di concertazione istituzionali   in cui si può realmente avere un confronto costruttivo ed inclusivo con tutti i portatori di interesse del centro storico, commercianti, fruitori e abitanti”.Quindi il candidato sindaco Messinese, avrebbe  deciso di evitare i faccia a faccia con il sindaco uscente Angelo Fasulo, nonostante quest’ultimo lo avesse invitato ad accettare un incontro pubblico al giorno. Ma i grillini hanno scritto che da mesi “incontrano i cittadini in tutte le sue sfaccettature sociali, commercianti, imprenditori, professionisti, famiglie, giovani e anziani, associazioni;   per illustrare, idee, programmi e contenuti, per uno sviluppo concreto e sostenibile della città”. Intanto rammarico è stato espresso dal presidente del Consorzio Gela C’Entro, Valentino Granvillano, che aveva organizzato l’incontro con i due candidati sindaco, per domani al Teatro Eschilo, ritenendo la  mancata partecipazione del candidato Messinese “un’occasione mancata per la collettività”. L’incontro di domani si terrà ugualmente. Messinese si dichiara disponibile a un incontro con i commercianti e gli ordini professionali nei prossimi giorni in un tavolo tecnico. 
  “Ho apprezzato gli aggettivi positivi utilizzati nei confronti del Direttivo del Consorzio Gela C’Entro – ha detto Granvillano –  sopratutto per le modalità di trasparenza con il quale abbiamo comunicato ai candidati a sindaco le modalità di come si sarebbe svolto l’evento. Sebbene limitativo per l’esplicazione dei progetti – continua Granvillano – l’evento non si sarebbe potuto realizzare con tempi maggiori in quanto, trattandosi di un confronto, si sarebbero dilatati di gran lunga le tempistiche con il risultato di tediare gli invitati”. Per quanto l’incontro in un tavolo tecnico, con il Movimento cinque stelle, Granvillano comunica che si terrà solo se anche l’altro candidato sindaco Angelo Fasulo, sarà disponibile ad un incontro singolo, per par condicio.