NISCEMI: A lezione di medicina complementare col medico chirurgo Massimo Tramonti

Si è svolta martedì, presso il ristorante Officinè di Niscemi in via Vacirca n.38, alle ore 19:00, la conferenza sulla medicina complementare presieduta dal medico chirurgo, Massimo Tramonti (laureato da 30 anni in medicina e chirurgia presso l’università di Bologna).

Nel corso della conferenza il medico ha parlato delle origini della medicina fino ai giorni nostri, facendo una distinzione tra medicina accademica(superficiale e che depersonalizza il paziente)  e medicina complementare . Il chirurgo ha parlato di esami diagnostici tra cui: iridologia, biorisonanza e fitoterapia.

Il punto centrale dell’incontro è stato far conoscere la medicina complementare e le differenze con la medicina accademica. Il medico afferma che il  punto fermo della medicina complementare è  l”Equilibrio”. É importante star bene con sè stessi e con gli altri, il medico deve essere un consulente della salute del suo paziente e deve intervenire non solo sulla malattia, ma insegnare a non ammalarsi attraverso l’utilizzo di sistemi diagnostici ed alimentazione, curando la persona nella totalità, facendole trovare un benessere psico-fisico.

Articoli correlati