Niscemi: al via lavori su strade e segnaletica. Ecco i tratti interessati

Sono iniziati per un importo complessivo di 187 mila euro, i lavori di manutenzione straordinaria delle strade e della segnaletica urbana precedentemente programmati dalla Giunta comunale di Niscemi,  diretta dal sindaco Francesco La Rosa ed a cura degli assessorati alla manutenzione presieduto da Giuseppe Giugno e lavori pubblici di cui è delegato Carlo Attardi.   
Si tratta di lavori che hanno l’obiettivo di  migliorare le condizioni di viabilità nell’abitato, poiché le piogge invernali nel corso degli anni, hanno determinato lo spappolamento di strati di asfalto e formazioni di buche che hanno reso pericoloso il transito veicolare e pedonale.
L’Amministrazione comunale, ha individuato un elenco di strade urbane ed extraurbane dove eseguire in via prioritaria tali interventi di manutenzione e di messa in sicurezza.
Sono state individuate anche zone del territorio comunale dove collocare una nuova segnaletica stradale.
I lavori di manutenzione straordinaria delle strade urbane, comprendono il completo rifacimento della superficie stradale nelle vie Bandiera (tratto via Umberto – via Popolo), via Sardegna (tratto via Umberto – via Lazio), via Lazio (tratto via Sardegna – via Basilicata), via Basilicata (tratto via Lazio – via Ponte Olivo), via Samparisi (tratto via Calatafimi – via Matteotti), via Canale (tratto via Salvatore Noto – via Purgatorio), incrocio via Vacirca – via Amari, via Longo (tratto ad Est di via Caruso),
via Togliatti (tratto ad Est di via Caruso), via Nino Bixio (tratto via Calatafimi – via Mameli) e via Mazzini (tratto via XX Settembre – via Crescimone).
Intervento quest’ultimo nel luogo che sta per essere eseguito dopo più di 50 anni.
I lavori di rifacimento della superficie stradale saranno anche eseguiti nelle vie Verdi (tratto via dott. Ragusa – via Gagliani), via Ospizio (tratto a destra di via XX Settembre) e nel  prolungamento di via Madrid. 
“I lavori” spiega l’assessore ai servizi manutentivi Giuseppe Giugno,”consistono nella scarificazione a freddo della pavimentazione in conglomerato bituminoso, nella demolizione delle mattonelle di asfalto e basolato lavico e nel rifacimento della superficie stradale con conglomerato  binder e tappetino e conglomerato cementizio.
Inoltre saranno ripristinati tratti della strada vicinale Valle Niglio – Pisciotto  con l’incrocio della Sp 11  e della vicinale Torotto – Banco.
Il progetto prevede inoltre il ripristino di tratti viari pubblici con l’impiego di pale meccaniche e posa di calcestruzzo”.
L’assessore Carlo Attardi ha reso noto che sono iniziati a piazza Martiri di Nassiriya i lavori di realizzazione della prima casa dell’acqua.  

Articoli correlati