Niscemi, alunni della Gori rientrano nelle loro classi: fine dei disagi

Sono finiti i disagi degli alunni della quarta e della quinta dell’istituto Mario Gori di Niscemi, che stamani sono rientrati nelle loro aule. Il tutto grazie ai tempestivi interventi di pulizia straordinaria disposti ieri mattina dall’Amministrazione comunale diretta dal sindaco Massimiliano Conti ed eseguiti d’urgenza ieri pomeriggio nei servizi igienici dell’ala ristrutturata del plesso scolastico sede centrale del 2° Circolo didattico.

I malumori e le proteste dei genitori erano nati con l’apertura del nuovo anno scolastico, a causa della permanenza degli alunni nella scuola “San Martino” dove erano stati trasferiti sin dall’anno scorso per l’esecuzione dei lavori di ristrutturazione al plesso “Mario Gori”.

Infatti, nonostante fossero stati già ultimati i lavori di ristrutturazione nell’Istituto, gli alunni delle cinque classi di scuola primaria, non sono potuti entrare nelle aule del plesso Gori, poiché ancora prive di arredo e sporche delle polveri del cantiere unitamente ai servizi igienici della stessa struttura.

Dallo scorso  mese  l’assessore alla pubblica istruzione Alessandro Mongelli, ha seguito personalmente la fase conclusiva dei lavori e grazie alla collaborazione del personale operaio dell’ufficio tecnico, dei Capi ripartizione e degli stessi genitori degli alunni, sono stati effettuati gli interventi di pulizia nelle aule dell’ala ristrutturata e le operazioni di trasferimento degli arredi dalla scuola “San Martino” al plesso “Mario Gori” .

Ieri però l’ufficiale sanitario ha rilevato una momentanea inagibilità di natura igienico sanitaria nei corridoi e nei servizi igienici dell’ala scolastica ristrutturata. Subito l’amministrazione si è attivata per gli interventi di pulizia straordinaria.