NISCEMI: carri allegorici, maschere, animazione e divertimento per il Carnevale 2016. Niente finora satira politica

Tutto pronto per il Carnevale 2016 di Niscemi. Animazione, carri e numerose maschere sfileranno per le vie principali del comune, a partire da sabato 30 Gennaio per concludersi Martedì 9 Febbraio.

Secondo quanto spiegato da Salvatore Buscemi, curatore tecnico della manifestazione, tutto inizierà sabato 30 Gennaio, alle 18:30 con l’inaugurazione della mostra fotografica storica sul Carnevale niscemese in via Marconi, a cura di Concetta Callari e Salvatore Cusa.

Domenica 31 Gennaio, dalle ore 16:00 ci sarà la sfilata dei carri allegorici e dei gruppi in maschera che percorreranno le principali vie della città: Largo Spasimo, via Ponte Olivo, via L. Pirandello, via Samperi, via XX Settembre, e tappa finale in Piazza Vittorio Emanuele con animazione. Sabato 6 e lunedì 8 Febbraio, dalle 16:00 alle 19:00, in Piazza Vittorio Emanuele, per bambini vi sarà la distribuzione di zucchero filato e concorsi, “miglior gruppo scolastico mascherato” e “la maschera più bella”. Sabato 6 Febbraio alle ore 20:00 serata danzante presso il palazzetto dello sport, Pio la Torre. Domenica 7 Febbraio, alle ore 9:00, sfilata dei carri e dei gruppi in maschera in partenza da viale Mario Gori e arrivo in via Marconi cui vi sarà la cerimonia di apertura. Alle ore 16:00 vi sarà la sfilata dei carri in partenza da Via Marconi per le vie Salvatore Noto, XX Settembre, via Umberto, via V. Crescimone e tappa finale in via Marconi. La giornata finale sarà martedì grasso, 9 Febbraio con la sfilata dei carri allegorici, gruppi in maschera che partiranno da via Madonna e percorreranno le vie: S. Noto, XX Settembre, largo Giugno e arrivo in via Marconi con balli, premiazioni e sorteggi per concludersi alle ore 20:00 in via Marconi, con il tradizionale pupazzo di Peppe Nappa al rogo.

Buscemi, ha sottolineato che al momento sono cinque i carri allegorici che sfileranno e che vogliono rendere omaggio ai fenomeni cinematografici, dagli intramontabili Grease, Lupin, Pirati dei Caraibi, ai personaggi del momento amati dai più piccoli, come Minions, Masha e Orso. Da notare, al momento, l’assenza di un elemento fondamentale per il Carnevale, la “satira” politica o legata a temi attuali sia a livello locale che nazionale.

“Abbiamo lavorato tanto alla realizzazione del Carnevale 2016. Abbiamo volute seguire le orme del vecchio carnevale niscemese, in particolare quello degli anni ’90, modificando i percorsi e scegliendo tre ingressi diversi per i nostri carri allegorici al fine di avere più spazio e far partecipare tutta la cittadinanza”, ha concluso Buscemi.

Il sindaco, Francesco La Rosa, ringrazia tutti quelli che attualmente sono impegnati nella realizzazione del Carnevale, tra cui: le scuole di ballo Dance Cool e Top Dance che animeranno le giornate, e i tecnici impegnati nella realizzazione di carri allegorici, tra cui: Salvatore Buscemi, Salvatore Cusa, Franco Viola, Roberto Militello, Giuseppe Di Modica, Rosario Roselli, Salvatore Raimondi e Giuseppe Lombardo, le associazioni Santa Maria, suore orsoline e le varie scuole.

L’assessore allo spettacolo e turismo, Valentina Spinello ha esortato tutti i niscemesi a partecipare, “è molto difficile parlare di Carnevale in un periodo storico come questo, ma non dobbiamo fermarci alla superficialità, vogliamo che la gente ne colga il senso più profondo al di là di quello commerciale”. L’ Assessore ha aggiunto che il carnevale niscemese vuole essere una risposta a tutti quei cittadini che preferiscono andare altrove a vedere il Carnevale, e spera molto nella loro partecipazione. Inoltre, giorno 14 Gennaio presso la biblioteca comunale alle ore 18:00, amministrazione comunale, associazioni e cittadini si riuniranno per discutere del Carnevale 2016 ed estendere l’invito a tutta la cittadinanza

Articoli correlati