Niscemi: concluso il “Progetto Children”. Si pensa già ad un seguito.

Concluso con successo il “Progetto Children”, volto a fornire assistenza psicologica e pedagogica in tutte le scuole dell’infanzia e primarie di Niscemi. Presentato al pubblico nel Novembre 2015.

Il progetto– responsabile lo psicoterapeuta Salvatore Buccheri (foto), in collaborazione con la pedagogista esperta sui disturbi dell’apprendimento, Federica Costa. Si tratta di un processo innovativo a sostegno degli alunni, genitori ed insegnanti per fornire alla scuola e alle famiglie un riferimento per comprendere ed affrontare al meglio i percorsi formativi ed innovativi degli alunni, superare tutti gli impedimenti psicologici, sociali e culturali che ostacolano l’apprendimento scolastico, dare un sostegno ai genitori attraverso l’acquisizione di buone pratiche per garantire un sano percorso educativo ai propri figli e superamento di tutte le cause che possono causare malessere, difficoltà di apprendimento, disturbi comportamentali ecc…

Secondo quanto spiegato dal dott. Salvatore Buccheri, il progetto nasce dalla attuale constatazione: le scuole di Niscemi necessitano di supporti da parte di professionisti esterni per fornire congrue risposte alle varie problematiche che vi si riscontrano, dai problemi dell’apprendimento, a quelli del comportamento, a quelli sociali ecc….

Da notare le iniziali difficoltà riscontrate all’inizio del progetto. I due esperti si sono trovati faccia a faccia con le numerose titubanze e sospetti da parte dei genitori. Con il passare del tempo tutte le perplessità e i preconcetti da parte dei genitori sono svaniti agevolando il percorso educativo. Contrariamente, i bambini, hanno reagito in modo positivo ai vari test somministrati dagli esperti, che hanno agito nei loro confronti con molta sensibilità e cautela. «Tutto sommato- ha detto Buccheri- siamo soddisfatti dei risultati ottenuti, il prossimo anno scolastico, il “Progetto Children”, sarà ripresentato al Comune di Niscemi».

Articoli correlati