Niscemi diffida il comune di Gela: quella discarica sulla Sp 11, non rimossa

Plastica, carta,materiale ferroso,  rifiuti vari, insomma una discarica a cielo aperto, quella che si è formata    nella  piazzola di sosta situata nel tratto compreso tra l’incrocio con la Statale 115 Gela – Vittoria della strada eil ponte ferroviario della  Provinciale 11 Niscemi – Priolo.  Immondizia che ha provocato  le proteste sia da parte degli automobilisti niscemesi che percorrono quella strada, sia dei proprietari dei terreni limitrofi, molti dei quali gelesi. Sono stati varie le richieste da parte dell’amministrazione niscemese, al Comune di Gela, in quanto la discarica sta diventando sempre più vasta invadendo anche la strada e ostacolando il transito delle auto. Sulla questione è intervenuto l’assessore all’igiene Giuseppe Giugno, che ha affermato come gli operatori ecologico del comune di Gela intervengano fino ad un certo punto della strada, mentre nella piazzola di sosta rimane il degrado ambientale. Ed è così che il comune di Niscemi ha diffidato il Comune di Gela.

Articoli correlati